Top sites - da "Il Sole 24 Ore-Informatica" del 15 dicembre 2000

Per avere un dato veramente oggettivo sul numero di visite effettuate dai navigatori della rete, sarebbe necessario disporre degli archivi di ogni sito web in cui vengono registrate tutte le richieste di apertura della home page da parte degli utenti della rete. Dal momento che questo risulta tecnicamente impraticabile, l'unico metodo a disposizione rimane il classico monitoraggio su un campione statisticamente ampio di navigatori. I dati relativi ai siti più visitati, alle aziende che più investono in pubblicità sulla rete, ai banner più frequentati e in generale all'attività svolta su Internet vengono, quindi,  raccolti da società come Nielsen Media Research e Net Ratings. Attualmente vengono regolarmente diffusi i risultati dei rilevamenti su un campione di 55.000 navigatori degli Stati Uniti. Presto questo servizio sarà presente anche in Italia.

I dati sono naturalmente in continua variazione, ma i maggiori protagonisti della rete sono sempre gli stessi. Per quanto riguarda i siti più visitati, viene utilizzato il parametro di "audience unica" che rappresenta il totale dei singoli visitatori che hanno frequentato uno o più siti appartenenti alla stessa "proprietà". Per quanto riguarda l'utenza domestica, facendo riferimento ad una settimana di fine giugno, in netto vantaggio sono i siti di AOL Websites e Yahoo! con un valore di "audience unica" di circa 25.000, rispetto a MSN con 19.000. Seguono Lycos Network ed Excite@Home con valori più bassi di 8.000. Nella stessa classifica risulta interessante notare il valore del tempo di permanenza per persona che inverte la gerarchia. AOL Websites possiede solo 13 minuti di tempo medio di presenza contro i 30 di Yahoo!, i 23 di MSN e addirittura i 52 di eBay, la quale ha un valore di "audience unica" di 4.500. L'utenza professionale offre una classifica diversa in termini numerici: Yahoo! (13.482 di "audience unica" e 38 minuti di permanenza), AOL Websites (12.295 e 19 minuti), MSN (11.136 e 31 minuti), Microsoft (6.406 e 7 minuti).

Un'altra classifica interessante riguarda le società che hanno più investito in pubblicità online. La graduatoria viene stilata in base al "banner impression". Una "impression" viene conteggiata ogni volta che i banner sono interamente caricati sullo schermo dell'utente. Dai recenti rilevamenti risultano molto forti le presenze pubblicitarie di TRUSTe, Microsoft e Yahoo!.

 

Blogs network

Iscrizione alla newsletter

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
Con l'iscrizione riceverai news sul mondo dell'IT e Big Data.
Back to Top