Riconoscimento sonoro del Covid-19

Nelle condizioni di particolare difficoltà e di emergenza l’essere umano è in grado di ingegnarsi per trovare vie di salvezza. Parliamo ancora della galoppante diffusione dell’epidemia di COVID che con le sue caratteristiche di “invisibilità” rende la vita difficile sia ai ricercatori che ai comuni cittadini. Considerando le diverse possibilità di manifestazione del virus, un gruppo di ricercatori dell’Università di Cambridge ha creduto interessante sviluppare uno strumento in grado di riconoscere la presenza del COVID attraverso il riconoscimento sonoro del tipo di tosse prodotta dal paziente. La ricerca si avvalerebbe dell’uso di una semplice applicazione per smartphone in grado di raccogliere e registrare la traccia sonora della tosse e, tramite algoritmi di machine learning, provare a riconoscere ed identificare il contagio e la malattia.

Leggi tutto: Riconoscimento sonoro del Covid-19

Il controllo del benessere con machine learning

Il tema del controllo della propria salute attraverso strumenti di machine learning e auto-apprendimento automatico è ampiamente trattato e conosciuto. Nella maggior parte dei casi si concentra l’attenzione su patologie e sui parametri che le descrivono oggettivamente mentre più raramente si intende osservare e studiare il benessere quando ci si trova in “assenza di malattia”. Il benessere è un concetto alquanto sfuggente, definito dall'OMS come "uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente assenza di malattia o infermità". Come è possibile sfruttare gli algoritmi di machine learning per analizzare e migliorare il proprio benessere?

Leggi tutto: Il controllo del benessere con machine learning

Avvelenamento dei dati

Gli algoritmi di machine learning hanno la notevole capacità di individuare correlazioni fra i dati e, tramite una fase di apprendimento continuo, riuscire a riconoscere ricorrenze che condurrebbero a decisioni e reazioni automatiche. Sia le più tecnologiche automobili a conduzione autonoma che le vetture commerciali di recente fabbricazione dispongono di sistemi di riconoscimento della segnaletica stradale e, attraverso un comportamento teoricamente intelligente, compiono le appropriate azioni o le suggeriscono al conducente stesso.

Leggi tutto: Avvelenamento dei dati

Misuratori di comportamento durante lo shopping

L’entrata di un cliente in un negozio di abbigliamento è spesso condizionata dalla presenza di un prodotto in vetrina che attrae l’attenzione del potenziale acquirente. Quando lo store del rivenditore è di una dimensione più consistente, si entra con lo stimolo di voler curiosare fra i numerosi capi esposti. Una volta all’interno, il percorso seguito dal cliente fra corridoi ed espositori è certamente condizionato dalla conformazione e dalla dislocazione della merce, dai clienti già presenti, dai commessi che inducono una sollecitazione ai prodotti più di qualità o più convenienti.

Leggi tutto: Misuratori di comportamento durante lo shopping

Blogs network

Iscrizione alla newsletter

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
Con l'iscrizione riceverai news sul mondo dell'IT e Big Data.
Back to Top